Trasformazione Moby Tommy, Moby Zazà a Napoli

E’ di qualche giorno fa la l’uscita pubblica sulla stampa specializzata della trasformazione Moby Tommy e della sua conseguente immissione sulla Genova-Olbia, mentre è di qualche settimana prima la notizia dell’acquisto, sempre da parte di Moby lines, delle navi Moby Zaza (ex Olau Brinannia) e  Moby Kiss (ex Banasa). Oggi 25/03/2016 nel porto di Napoli abbiamo ammirato l’evoluzione dei lavori, ed altre belle cose, tra cui la Cruise Barcelona di Grimaldi in bacino, il Giovanni Bellini in banchina in attesa del carenaggio, il Cartour Gamma in arrivo da Catania.

Ma partiamo con ordine su cosa abbiamo visto oggi.

il Cartour Gamma in livrea TTT si mostra tutt’oggi un interessantissimo Ro\pax  di gradevoli linee estetiche combinate alla ottima capacità di carico, possiamo crederlo il più evoluto e bel  traghetto costruito da Visentini. Il Cruise Barcelona, ammiraglia della Grimaldi Ferries, pronto a rituffarsi nel impegnativo itinerario che la porta da Barcellona a Civitavecchia, via Porto Torres tutto l’anno. La nuova livrea della Snav Lazio da alla nave una linea più moderna e la rende all’occhio molto più grande di quanto non fosse con lo scafo nero. Figlia dello stesso progettista di Snav Lazio sembra la Moby Zazà, cosa che per certi versi è reale in quanto le linee adottate dal cantiere costruttore di entrambe sono molto simili, le navi hanno in oltre avuto lo stesso nome e la attuale Snav Lazio nata come Olau Britannia ha sostituito la oggi Moby Zazà che portava lo stesso nome. Ad ogni modo i lavori si restyling del Moby Zazà devono al momento essere concentrati tutti all’interno in quanto la nave conserva ancora la livrea C-bed.

il Moby Tommy è  la nave pià interessante vista oggi in cantiere, è stato acquistato dalla Moby lines nel 2007 dalla Minoan Lines con il nome di Ariadne Palace, terza e maggiore in numero di cabine (grazie alla tuga di poppa con un ponte in piu’) delle 3 gemelle di classe “Samsung Palace” (Prometeus, Oceanus le altre), ha subito importantissimo lavoro di restyling a Genova che ne aumentò la capacità passeggeri e l’offerta alberghiera. Tuttavia la nave dalle notevoli prestazioni tecnico nautiche ha sempre riscontrato una certa difficoltà a rendersi adatta a qualsiasi linea svolgesse, o troppo alti i consumi, o troppo grande il garage, o troppo poche le cabine. Pare Moby stia avviando a tale mancanze aggiungendo 209 cabine quadruple e portando la capacità a 2200 passeggeri. Dalle foto si nota il blocco di poppa a 2 ponti che però mantiene aperto il garage superiore, crediamo per non perdere la classe di trasporto, su questo blocco si vedono 3 verande ad estrema poppa che ad oggi non si capisce se saranno aperte o chiuse magari da vetrate. Altre cabine sono state create sul garage superiore a prua. Aspettando la fine dei lavori o per lo meno la pitturazione della nave, e pur condividendo la necessità di questa trasformazione, mi pare si possano già intravedere alcuni stili poco coerenti con la precedente versione, gli oblò nuovi sono di forma differente dai precedenti, molto più piccoli e quelli di prua sono addirittura tondi, cosa che la nave aveva in versione originale (Minoan) solo ed esclusivamente sul ponte dedicato ai saloni.

nel promettere nuove foto ad ogni importante progresso, vi auguro buona visione

 

Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *